I più comuni problemi digestivi del cane

I problemi digestivi in cui può incorrere il cane sono diversi, più o meno gravi a seconda anche dei sintomi che presenta.

cane triste

Vediamo di elencarne alcuni e di capire come meglio agire quando ne riscontriamo nel nostro amico Fido.

Torsione gastrica: attenzione!

Questo problema è uno tra i più gravi che possono capitare al nostro cane.
La torsione gastrica del cane è una condizione in cui lo stomaco si dilata con gas e torsioni su se stesso, bloccando il flusso di sangue allo stomaco e impedendogli di svuotarsi; ciò si traduce in un ulteriore accumulo di gas.

La vera causa della malattia non è nota ma i cani di taglia grande con un torace stretto (come dobermann, irish wolfhound e borzoi) sono più soggetti a torsione gastrica rispetto ai cani di taglia piccola con torace “a botte” (Beagles e bassotti).

sintomi della torsione gastrica del cane sono addome gonfio, conati di vomito, salivazione eccessiva e problemi di respirazione. Se si riconoscono questi sintomi, bisogna contattare immediatamente il veterinario.

Diarrea: spesso è solo momentanea

Spesso si fa l’errore di pensare che la diarrea del cane sia causata da infezioni batteriche nello stomaco ma, come dicevamo anche nell’articolo Uomo e cane a confronto: la digestione, il cane non soffre particolarmente di infezioni a livello di stomaco (la potenza degli acidi nello stomaco uccide praticamente tutti quei batteri che danneggiano gli esseri umani).
La diarrea del cane è più frequentemente causata da un mal assorbimento dell’acqua o dall’accelerazione del colon dovuta dall’accelerazione dell’intestino.

Dunque niente di grave se il cane presenta feci molli o diarrea, l’importante è che non succeda continuamente e che non ci sia sangue (allora in quel caso è bene contattare un veterinario).

Vomito: una reazione spesso innocua

I cani di tanto in tanto vomitano e le ragioni possono essere molte.

Spesso il cane ha la nausea e per sentirsi meglio vomita volontariamente: capita che mangi qualcosa di troppo grande e lo vomiti (e spesso se lo rimangia!).

A volte lo stomaco del cane si irrita dopo circa 10-12 ore dall’ultimo pasto e rigurgiti dellabile verdastra. Se succede, possiamo alleviare l’irritazione dandogli meno cibo più frequentemente.

A volte il cane mangia la spazzatura e questo può provocare la gastrite (infiammazione della stomaco). Un cane che ha mangiato spazzatura può vomitare parecchie ore dopo aver ingerito spazzatura e generalmente poi sta bene.

Se il cane vomita due o tre volte ma non sembra stare male, meglio evitare il cibo per 12-24 ore e dargli invece tanta acqua per reintegrare i liquidi persi con il vomito. Se il vomito persiste anche dopo 24 ore, se è presente sangue o se ha altri segni di malattia comefebbre, diarrea e depressione, contattare il veterinario.

Stitichezza: acqua, verdure ed esercizio come rimedi

Quando il cane è stitico si troverà sicuramente a disagio. Una delle cause principali della stitichezza è l’insufficienza di acqua.

Se si sta riducendo la quantità di cibo per una dieta specifica, si può prevenire la stitichezza scegliendo prodotti che contengano anche verdure: con verdure ed esercizio fisico, il cane sarà puntuale come un orologio!

Il mio cane una volta…

Il tuo cane ha mai avuto questi problemi? Come li hai affrontati? Hai cose da aggiungere, consigli o critiche? Aiutiamo i nostri amici insieme, di’ la tua!