Rimedi anti caldo


per il gatto di casa

Gatti: come tenerli “al fresco” in estate

In estate il caldo è uno dei principali nemici dei nostri teneri animali domestici.
Se in giro per casa avete un micio, sapere come tenerlo al fresco è importantissimo.
Ecco alcune utili regole.
shutterstock_3529694

1. Tenere sotto controllo l’agitazione del gatto. Un gatto non smette mai di muoversi, soprattutto in giro e quindi al caldo, tenderà a stancarsi prima e a disidratarsi più facilmente e velocemente.  Per questo motivo è bene che stiate attenti a tenerlo più sotto controllo del solito e a calmarlo se necessario, ovviamente con dolcezza e amore.  Dite “no” ai giochi se lo vedete già correre di qua e di là in casa, ma “sì” alle carezze e alle coccole in relax sul divano.

2. Fornirgli un rifugio adatto. Oltre a tenere calmo il proprio gatto è importante anche fornirgli un posto ideale dove poter stare tranquillo e al sicuro. Una “tana” fresca dove poter tornare in ogni momento della giornata per ristorarsi e rilassarsi.

3. Assicurare delle zone all’ombra in giardino. Come tutti noi sappiamo, il gatto non lo si può tenere sempre e solo in casa. Via libera quindi a farlo uscire in giardino, all’aria aperta. State solo attenti a offrirgli delle zone all’ombra e con dell’acqua sempre raggiungibile e fresca. Ancora meglio se predisponete un’apertura dove il gatto possa tornare in casa ogni volta che lo desidera.

4. Non siate severi, permettete al gatto di scegliere il luogo che preferisce. Con il caldo soffocante di questi giorni forse potete fare uno strappo alle regole se vedete che il vostro gatto ha deciso di occupare il lavandino del vostro bagno come letto per riposare. Qualche pelo in più in giro saranno di certo una piccola noia rispetto alla gioia che proverà lui. Non siate, quindi, troppo rigidi e severi se in questi mesi il vostro gatto sceglierà posti insoliti come propria tana.

5. Rinfrescare il gatto  usando una soluzione di acqua e alcool denaturato. I gatti, quasi tutti, non amano essere bagnati. Raffreddare il loro pelo, però, risulta essere importantissimo in questo periodo estivo.  A questo scopo è utile raffreddare il gatto usando una soluzione di acqua e alcool denaturato un po’ nelle orecchie e sui cuscinetti delle zampe. Un altro metodo per rinfrescare il gatto è quello di bagnare un asciugamano e lasciarlo un po’ nel freezer, a questo punto potete appoggiarlo al pavimento e aspettare che il gatto si sdrai sopra.

E voi, come tenete al fresco il vostro micio?